Monthly Archives: January 2018

Sul nuovo numero: Flop veneziano, l’Italia e i cinesi

“Flop veneziano” è il titolo scelto per il numero di gennaio del mensile Prima di Tutto Italiani (cliccare qui per scaricarlo) Un flop. Una figuraccia. Una sottovalutazione di un mercato, quello del turismo, dove l’Italia ha le carte in regola di essere prima nel mondo – si legge nel fondino di apertura – . Ma, […]
Read More »

Il fondo: Pioltello, quel rattoppo col legnetto e l’Italia di domani

di Roberto Menia Pioltello, quel rattoppo di legno sui binari dove hanno perso la vita degli innocenti racconta un pezzo di Italia. Racconta che gli investimenti nel medio-lungo periodo sono stati disattesi. Che l’ipocrisia di chi annuncia mari e monti si scontra con la realtà di numeri drammatici. Che le chiacchiere sulla modernizzazione del Paese […]
Read More »

Polemicamente: a chi piace questo Medioevo 2.0?

di Francesco De Palo Non è una riflessione comoda, questa. Dunque chi non ha voglia di guardarsi allo specchio per scoprire i propri difetti non la legga. Quante volte abbiamo detto che siamo nel bel mezzo di un Medioevo 2.0? Numerosissime. Ma quante volte il sistema Italia si è davvero fatto un esame di coscienza […]
Read More »

Vi racconto il suolo patrio, quell’humus strappato

di Claudio Antonelli Al loro arrivo in Italia, i “disperati”, “migranti”, “extracomunitari”, “immigranti”, “immigrati”, “stranieri”, “profughi”, “rifugiati’, “clandestini”, “irregolari”, “illegali” si trovano sospinti in un limbo in cui rischiano di rimanere ancora per un bel po’. E ciò, secondo me, è da imputare, oltre che a questa confusione di termini, ai tempi biblici italiani; cui […]
Read More »

Mimmo, padre di Volare fa 90: la paura non c’entra, solo orgoglio

di Enzo Terzi Siamo vicini ad uno degli eventi che nella vita ordinaria di uno stato repubblicano e – diciamolo pure – democratico, nel senso greco del termine e non nell’accezione della retorica propagandistica, rappresenta invece, il momento di sintesi, il momento in cui una riflessione si impone, il momento in cui, contenti o meno […]
Read More »

La regia (e il cuore) di Ligabue per stimolare chi resta alla nostalgia dell’Italia

di Francesca Vivarelli Con “Made in Italy”, una tormentata dichiarazione di amore verso il nostro Paese, al cinema dal 25 gennaio, Luciano Ligabue veste nuovamente i panni di regista a 20 anni di distanza da “Radiofreccia”, che segnò il suo debutto dietro la macchina da presa, e a 16 da “Da zero a dieci”. “Made […]
Read More »