Sul nuovo numero: pensiamo (finalmente) in grande?

Pensiamo in grande? Così il nuovo numero di PrimadiTuttoItaliani, che dedica la sua prima pagina alla certezza che all’Italia non serve una visione da “secondo posto”. Tutt’altro.

(Clicca qui per scaricarlo)

C’è uno sgradevolissimo atteggiamento anti italiano in questa ultima fetta di anno, si legge nel fondino di apertura. Palazzo Chigi gioca a nascondere lo stato comatoso del Paese e le proprie deficienze, i soliti imbonitori della sinistra distraggono (con le sardine e la piazza “buona”) dai problemi reali mentre dovrebbero puntare il dito contro una cultura da secondo posto.

Ecco uno dei nodi più stretti della maggioranza giallorossa: si vergognano di pensare in grande, ritenendo che l’Italietta sia ormai condannata ad avere sempre questo nomignolo tedioso. La visione da avere, invece, è diametralmente opposta: certi care responsabilmente i problemi italiani e al contempo cerchiare in rosso soluzioni risolutive. Ecco il futuro. Chi ci prova davvero?

 

Da segnalare sul nuovo numero il fondo di Roberto Menia sul sovranismo intelligente tra Mes e Troika, l’analisi sul taglio dei parlamentari che investe anche gli italiani all’estero, la storia di Dalmazia raccontata da Claudio Antonelli e i rischi connessi all’assenza italiana in tre tavoli strategici come Libia, Siria e Mediterraneo.

(Cliccare qui per scaricarlo)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s