Notte bianca delle edicole, la proposta di Gps: “Le adottiamo noi, con sponsor e nuovi servizi”

Questa sera saranno decine gli edicolanti che aderiranno alla notte bianca delle edicole e che hanno deciso di non chiudere, proprio per dare un segnale alla categoria e alle istituzioni. Ma cosa fare contro la crisi delle edicole?

“Trasformiamole in piccoli uffici postali con sponsor e nuovi servizi: una mossa che permetterebbe a utenti e lavoratori di ottenere un doppio risultato”. Questa la proposta di Globe Postal Service, realtà privata operativa in più di 2000 punti vendita in tutte le Regioni italiane e anche all’estero (Costa Azzurra e Corsica), in occasione dell’iniziativa che punta a venire incontro ad una categoria che solo negli ultimi quattro anni ha perso il 25% degli edicolanti.

“Anziché attendere passivamente che le edicole italiane chiudano, seguendo l’oggettivo trend manifestatosi negli ultimi anni – osserva Cristiana Di Grazia, presidente di Gps – abbiamo immaginato di costruire un percorso di modernizzazione delle stesse in funzione del mercato postale, contando sul fatto che la necessità di evolversi materialmente, socialmente e managerialmente, potrebbe portare i risultati auspicati. Invito la categoria a prestare attenzione a questa proposta, con la strutturazione di una partnership tra le edicole e gli sponsor, che si tradurrebbe in una presenza commerciale che da un lato dia fiato al comparto e dall’altro possa brandizzare una o più edicole al fine di usarne gli spazi”.

twitter@PrimadituttoIta

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s