Sul nuovo numero: Il voto all’estero non si tocca

Prima fVoto all’estero, il diritto che non si tocca. Apre così il numero di Gennaio-Febbraio 2019 di Prima di Tutto Italiani (clicca qui per scaricarlo) dedicato alla grande battaglia del Ctim e di Mirko Tremaglia.

Basteranno le nuove tecnologie a salvare il voto degli italiani all’estero? si legge nel fondino di apertura.

Questo l’obiettivo di un convegno alla Camera dei Deputati, intitolato Blockchain Italy Summit. Certo, il progresso deve venire in soccorso anche della vita democratica di un Paese, come nel caso italiano, per via di nuovi sistemi da migliorare, di evoluzioni che vanno implementate, di potenzialità fino a ieri inimmaginabili.

Ma sarebbe un autogol oggi voler mettere in dubbio quel traguardo, così come nel recente passato da più parti si è (mestamente) osservato.

Da segnalare sul nuovo numero il fondo di Roberto Menia sul 10 febbraio e i negazionisti delle foibe, l’intervento di Claudio Antonelli sui massacri di Stalin e Pol Pot e il Polemicamente di Francesco De Palo sulle prossime elezioni europee.

(CLICCARE QUI PER SCARICARLO)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...