Contratto non-medici, De Rango (Cimop): “Da Aris gesto di buona volontà. Indignati per il silenzio di Aiop”

“Sul contratto da Aris gesto di buona volontà. Indignati per il silenzio di Aiop”.

Commenta così la dott.ssa Carmela De Rango, Segretario Nazionale della CIMOP (Confederazione Italiana Medici Ospedalità Privata) la ratifica da parte di Aris del rinnovo dei ccnl per gli operatori sanitari dipendenti dalle strutture associate, decisa oggi dal Consiglio Nazionale dell’Associazione.

E osserva: “Se da un lato riscontriamo una parziale soddisfazione per il gesto di Aris, dettato da uno spirito indubbiamente costruttivo e propositivo, non possiamo che stigmatizzare il continuo silenzio di Aiop che, proseguendo su una rotta basata sull’inganno e la mancata trasparenza, si è caratterizzata per una inaffidabilità strutturale contro i medici del settore privato. E’come se a questa incresciosa vicenda mancasse clamorosamente la parte costruens: Aiop ha scelto di delegittimare il personale medico in questa contrapposizione fuorviante sul rinnovo atteso da 15 anni: prenda esempio da Aris, se ha difficoltà a reperire una strategia lungimirante e credibile e si assuma finalmente le proprie responsabilità. Mi chiedo inoltre come mai possano continuare a godere dell’accredutamento regionale strutture che non rispettano i basilari diritti dei lavoratori, come i medici della sanità privata, relegati a professionisti di serie B”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...