Così curiamo il covid da casa. Gli italiani in Grecia si mobilitano

E’nata tra Grecia ed Italia un’interessante inziativa per indirizzare i malati Covid ad una cura casalinga e così evitare l’ospedalizzazione. I malati possono contattare i medici di questo gruppo e quindi condividere tale iniziativa con altri cittadini, come infermieri, farmacisti e operatori sanitari. L’obiettivo è di aiutare il medico greco che lavora nella sanità primaria nel sostenere il malato ed ottenere quindi un’assistenza domiciliare tempestiva per tutti i cittadini. L’idea è dell’architetto italiano Angelo Saracini, da anni residente ad Atene e già attivo in passato nel mondo Comites e associazionistico.

“L’iniziativa – racconta Saracini – è nata due anni fa grazie all’avv. Erich Grimaldi che ha raccolto centinaia di medici volontari e operatori sanitari attraverso una pagina FB che oggi conta ben 650.000 iscritti. Il gruppo greco di terapia domiciliare si avvale di Marina Voudouri che lavora a Roma, una dei moderatori del gruppo e grazie a lei abbiamo già assistito diversi italiani malati in Grecia e greci in difficoltà che chiedono aiuto sulla mia pagina facebook”.

Il trattamento immediato del COVID-19 si è dimostrato cruciale, alle domande rispondono solo professionisti e operatori sanitari per offrire un’assistenza in tempo reale in qualsiasi zona senza discriminazioni territoriali. Ogni regime terapeutico è una proposta che presuppone la necessità di individuare il trattamento in base alle condizioni e alle caratteristiche del paziente e deve essere attuato sotto controllo medico. Il regime di trattamento non è pubblicato per evitare l’automedicazione. Chi necessita di assistenza può contattare i medici di questo gruppo (https://www.facebook.com/groups/1029784640822295).

IL MOVIMENTO

Il movimento “Covid-19 Home Remedy”, fondato dal noto avvocato italiano Eric Grimaldi, sta guadagnando sempre più sostenitori da vari paesi europei. Questo movimento è composto da migliaia di medici che condividono informazioni su trattamenti efficaci per i pazienti Covid-19 in base alle proprie esperienze. Questo movimento in Italia ha ideato protocolli per la cura domiciliare, protocolli condivisi da molti scienziati in vari paesi, anche negli USA.

Eric Grimaldi ha rappresentato anche un gruppo di medici nel fare appello al Consiglio di Stato per consentire loro di somministrare l’idrossiclorochina nel trattamento domiciliare dei pazienti con coronavirus (sebbene l’Italia avesse vietato la somministrazione del farmaco ai pazienti con Covid-19). Grimaldi ha deichiarato che lo scopo di tutte queste azioni è riuscire a salvare quanti più pazienti possibile a casa e ridurre i ricoveri e le cure intensive. Per consentire ai medici di tutti i paesi di scambiare informazioni sulla base della loro esperienza con il coronavirus e di creare regimi di trattamento con successo. 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s