In cammino con il cane: le proposte della compagnia dei cammini

Anche quest’estate i camminatori potranno portare con sé l’amico più fedele in trekking “speciali” in cui si viaggia a piedi insieme nella natura. Così la Compagnia dei Cammini, associazione no profit dedita al turismo responsabile, offre la possibilità di portare i propri cani al seguito in cammino, ma soprattutto ha ideato viaggi a loro dedicati, studiati per vivere un’avventura di condivisione personale e di gruppo con i propri animali. Grazie alla guida attenta di istruttori cinofili, come Tomas Pirani, esperti di comportamento animale, durante il cammino si lavora sul proprio rapporto con il cane e sulla sua socialità di gruppo: l’istruttore sarà sempre presente e disponibile a dispensare consigli e informazioni che servono ai proprietari per agevolare la comunicazione con il proprio amico a quattro zampe.

Carovane canine erranti si immergeranno così nella natura e nella condivisione con momenti di libertà dei cani dal guinzaglio e convivenza con altri cani, persone e animali. Uomini e cani viaggeranno, così, in sintonia, liberandosi dai vincoli gli spazi stretti per scoprire insieme territori silenziosi e respirare la bellezza di scenari unici. Dopo un primo momento di incontro in cui capire le esigenze o le difficoltà dei cani presenti, si inizierà dunque quest’esperienza di condivisione stanziale o itinerante, con attenzione alle dinamiche di convivenza e socializzazione dei cani presenti.

“Il cane è il vero protagonista dei nostri cammini dedicati – spiega Tomas Pirani, educatore cinofilo e guida della Compagnia dei Cammini -. Le attività, gli spazi e i tempi sono fortemente dettati dal gruppo animale e saremo sempre in contatto con un veterinario di riferimento in loco per supportare eventuali infortuni o altri bisogni. I percorsi prevedono l’attraversamento di guadi e punti scoscesi, non pericolosi ma sicuramente avventurosi. Per i cani non ci sono difficoltà particolari se non quelle dettate dalla convivenza continua con altre persone e altri animali, esperienza soddisfacente e impegnativa allo stesso tempo.”

Tra le proposte di viaggio a quattro zampe per l’estate, la Compagnia dei Cammini propone un cammino in tenda dal 20 al 23 luglio nella natura incontaminata delle Marche, in una zona selvaggia ricca di ampi panorami e immense praterie. Dall’immenso Altopiano di Colfiorito, alla stretta e selvaggia Valle Scurosa, ombrosa e severa, questo viaggio a piedi attraversa zone naturalistiche di rara bellezza fino all’Altopiano di Monte Lago nell’ambiente magico della Valle Scurosa il suo cuore pulsante, nell’alto Appennino Maceratese.

L’itinerario facile su strade forestali agevoli, circondati da catene montuose tra i silenzi interrotti a volte dai muggiti delle mandrie al pascolo ripercorre un territorio quasi disabitato, ideale per far correre in libertà gli amici cani. Si cammina immersi in panorami ampi e silenziosi, altopiani e fitti boschi in un’esperienza spartana di totale immersione nella natura: si dorme in tenda nei pressi di un rifugio o vicino a fonti d’acqua.

Per chi preferisce partire a settembre, l’appuntamento è dal 6 al 10 settembre in Toscana per cinque giorni in tenda nella natura incontaminata dell’Appennino tosco romagnolo, una zona selvaggia ricca di ampi panorami e immense praterie da percorrere in modo itinerante con zaino leggero. Un territorio quasi disabitato che si articola in strade forestali, vecchie vie di transito e piccoli sentieri, circondati da catene montuose.

Si esplorerà la valle del Fiume Rovigo, i calanchi di Lozzole e le “spiagge” create dai pascoli che scendono al fiume. I tragitti verranno stabiliti in base al meteo e al desiderio esplorativo del gruppo. Si dorme in campeggio libero e si viaggia con zaino carico del necessario per la giornata e per il pranzo, mentre il resto, tende e materassini, materiale per la notte e necessario per il cane, verrà trasportato da un mezzo di supporto. Il campo base sarà posizionato vicino a strutture di supporto e fonti d’acqua e si mangerà sempre all’aperto.

E ancora si prosegue dal 18 al 22 ottobre sempre in Toscana con un cammino stanziale in un cui si dorme in un rifugio autogestito sul Mugello nel Parco Giogo Casaglia. Qui, in autunno, il sottobosco si colora di foglie, diventa umido e piacevole da scoprire insieme all’euforia esplorativa dei cani, protagonisti del nostro cammino. Eccitati dagli odori autunnali – l’odore di castagno delle marronete, di fungo e di muschio delle faggete, l’odore di resina dei boschi di duglasia, di tracce di cinghiali e daini da scovare nei boschi di querce e ciliegi selvatici – i cani mostreranno come godersi pienamente questa immersione nella natura. Il cammino sarà guidato da esperti in comportamento animale e della relazione.

Si pranza in cammino e le giornate saranno interamente dedicate a esplorare il territorio del Parco. Un cammino orientato alla comprensione della struttura sociale dei cani partecipanti, per osservare il proprio cane e la relazione con il proprio cane in maniera differente dal quotidiano. Un’esperienza di conoscenza dell’animale che ci accompagna, e in qualche modo consiglia, ogni giorno. L’ambiente naturale, con boschi, fiumi e pascoli, i rifugi aperti alla vera ospitalità dei cani, saranno la cornice in cui vivere un momento dove sentirsi animali significa crescere come persone.

Nata nel 2010 l’Associazione promuove il turismo responsabile attraverso esperienze di cammino in Italia e all’estero con guide professioniste, tra cui spiccano anche personaggi di rilievo del panorama culturale italiano del calibro di Franco Michieli, Wu Ming 2, Enrico Brizzi, Nando Citarella, Davide Sapienza. Sono circa 150 i viaggi a piedi dalla durata di una settimana, che ogni anno vengono organizzati per tutti i gusti e tutte le tasche. Si va dal cammino classico a piedi al cammino profondo (Deep walking) con esperienze di meditazione camminata e i Cammini di Pace.

La Compagnia dei Bambini e dei ragazzi, invece, è il settore dedicato al camminare in famiglia o per gruppi di bambini, con le nostre guide ed educatori tutti professionisti e esperti. Attenti alla salute, anche della madre terra, durante i trekking i soci dell’Associazione puntano alla valorizzazione dell’alimentazione bio e naturale – a base di prodotti locali – e vegetariana. Fondamentale, inoltre, è l’incontro con chi vive nei luoghi in cui si organizzano i cammini, nello spirito di un vero turismo consapevole e a sostegno di territori meravigliosi e, in alcuni casi, dimenticati. I colori solari e luminosi scelti per l’ometto di pietre del logo, simbolo per eccellenza del cammino, sottolineano i valori della Compagnia dei Cammini che lavora con gioia e impegno per un mondo migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...