Alimentaria 2016: a Madrid la fiera del cibo con l’Italia in vetrina

salameAlimentaria 2016 ha aperto i battenti lo scorso 25 aprile in un’edizione che, fino al 28 aprile, accoglierà più 140.000 visitatori professionisti dalla Spagna e dal resto del mondo, secondo le stime degli organizzatori. L’Italia è uno dei grandi protagonisti di questa nuova edizione dell’importante fiera internazionale del settore agroalimentare. Sono infatti 36 le imprese e consorzi che espongono all’interno dello spazio espositivo di oltre 400 m2 dedicato alle eccellenze enogastronomiche italiane, ubicato nel padiglione 1.

L’“Area Italia” è il risultato della gestione congiunta dei principali attori preposti all’internazionalizzazione delle imprese italiane in Spagna. Il progetto, infatti, è frutto della collaborazione tra la Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS), l’ufficio ICE di Madrid e la Camera di Commercio Italiana di Barcellona (CCIB) e conta sull’appoggio istituzionale dell’Ambasciata d’Italia in Spagna e del Consolato Generale d’Italia a Barcellona.

L’Area Italia è stata inaugurata ufficialmente alla presenza del presidente della Generalitat de Catalunya, Carles Puigdemont, del Ministro spagnolo di Agricultura, Alimentazione e Turismo, Isabel García Tejerina, e di numerose autorità locali, che sono stati ricevuti dalla delegazione italiana guidata dall’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Stefano Sannino e composta dal Console Generale d’Italia a Barcellona, Stefano Nicoletti, dai presidenti della CCIS e della CCIB, Marco Pizzi e Emanuela Carmenati, dai rispettivi segretari generali, Giovanni Aricò e Federica Falzetta e dal direttore dell’Ufficio ICE di Madrid, Marco Verna.

L’Area Italia costituisce una vera e propria vetrina delle eccellenze enogastronomiche nazionali, con una ricca varietà di prodotti quali pasta fresca e secca, insaccati, formaggi e latticini, conserve, prodotti da forno, liquori e vini, caffè e dolci. In particolare, i visitatori hanno la possibilità di conoscere direttamente alcune specialità regionali, come la toma piemontese DOP, l’aceto balsamico di Modena, il salame piacentino DOP e la mozzarella di bufala campana, per citarne alcuni.
Un ricco programma di showcooking e degustazioni, organizzati nella stessa “Area italia”, farà da contorno alla presenza italiana ad Alimentaria 2016 e permetterà di conoscere alcuni dei prodotti più emblematici della cucina italiana e degustare ricette tipiche regionali. In particolare presenti gli chef Raffaello Cordioli, che accompagna la delegazione della Camera di Commercio di Verona, Augusta Lissoni e Umberto Passeri.

L’impegno comune messo in campo dagli enti e istituzioni coinvolti nel progetto “Area Italia” ad Alimentaria 2016 conferma l’importanza che il mercato spagnolo riveste per le imprese italiane del settore. La Spagna rappresenta infatti il sesto mercato d’approdo dell’export italiano di prodotti agroalimentari e bevande, con un trend di crescita medio annuale del 4,5% negli ultimi 4 anni, secondo le statistiche messe a disposizione da Eurostat.

Scarica qui il programma

Scarica qui il catalogo degli espositori

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s