Tag Archives: ue

Scontri tra Armenia e Azerbaijan: l’appello di Terzi alla ragione e al diritto internazionale

“Gli scontri armati iniziati il 12 luglio tra Armenia e Azerbaijan, con la possibilità che questi siano sobillati anche da altri attori, mirano con tutta probabilità – come si sta verificando ormai da troppo tempo nel Caucaso e nelle “crisi congelate” nel continente europeo – a cercare soluzioni basate sull’uso della forza e sulla logica del più […]
Read More »

Europa, elites e tanti dubbi: la lettera di Fumagalli

Caro Direttore, Cosa sappiamo della Comunità Europea che ci vezzeggia ogni giorno attraverso direttive e normative, emanate in maniera industriale dalla Commissione Europea e inseriti o normati nelle nuove leggi tra i paesi membri? Non molto per chi non ha ne ha a che fare. Nonostante i rappresentanti dei partiti dei governi europei siano presenti […]
Read More »

Covid, Europa e caos contagi: la lettera da Zagabria

di Ettore Fumagalli Se il buongiorno lo si vede dal mattino, allora siamo fregati. Purtroppo la domanda che cosa sia veramente l’Europa comincia a infastidirmi e di molto. Siamo nel caos più completo. Voglio prendere ad esempio un caso di questi giorni, che non riguardano gli italiani all’estero, ma i cittadini europei nei Balcani. Da […]
Read More »

L’eurodisagio e il nuovo sogno che manca all’Europa

di Francesco De Palo Non c’è solo una tonnellata di incertezza ad accompagnarci fino alle prossime elezioni europee di maggio. Ma anche la consapevolezza che lo schema fin qui osservato da tutti i contendenti è destinato a mutare, forme e contenuti. La crisi del Ppe e del Pse, mescolata all’incapacità della socialdemocrazia europea di affrontare […]
Read More »

Sul nuovo numero: Ue e Cina, quanto ci conviene?

Ci conviene? Pregiudiziali non servono, ma il made in Italy deve guadagnarci. Apre così il numero i giugno-luglio 2018 di Prima di Tutto Italiani, con riferimento agli accordi euro cinesi che, dopo anche il 20mo vertice di Pechino, sono stati raggiunti. (Cliccare qui per scaricarlo) E nel fondino di apertura si legge: “Ue e Cina […]
Read More »

Il fondo: per una Nazione Italia finalmente sovrana

di Roberto Menia Il concetto di Italia Nazione come antitesi al relativismo tout court applicato anche alla politica. E se anche noi provassimo a riformare l’idea di Paese-Nazione sulla base del nuovo alfabeto della geopolitica? Da un lato chi vorrebbe mantenere lo status qui: si dichiarano progressisti europei ma nei fatti di progresso hanno davvero […]
Read More »

Polemicamente: chi barcolla e chi molla

di Francesco De Palo C’è chi barcolla e chi molla. Il problema non è tanto (o solo) se il Presidente della Commissione Europea gradisca più il vino o un buon cherry, ma se sia il caso di farlo sapere anche ad altri convitati e, quindi, al mondo intero. A barcollare non è solo un individuo […]
Read More »

Sul nuovo numero: ma adesso restano solo macerie…

“Solo macerie” è il titolo di apertura del numero di maggio di Prima di Tutto Italiani, con riferimento a ciò che resta dopo lo scontro istituzionale e dopo 80 giorni di impasse. (CLICCARE QUI PER SCARICARLO) “Siamo italiani. Ma anche europei – si legge nel fondino di apertura – E qualcuno si sente anche cittadino […]
Read More »

Grazie Ue, da oggi legittimato anche il Parmesano farlocco…

Di Alessandro Argonauta Da un lato il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, secondo cui l’accordo tra Ue e Messico consente al paese sudamericano di sommarsi a Canada, Giappone e Singapore per lavorare con l’Ue “difendere un commercio equo e aperto”. Dall’altro la Coldiretti che lancia l’ennesimo allarme: in questo modo si legittima il Parmesano […]
Read More »

Polemicamente: il pasticcio “alla libica” che va evitato in Siria

di Francesco De Palo La lezione libica non è servita a nulla: né all’occidente che continua a gestire le altre emergenze con leggerezza e senza programmazione, né tantomeno all’Italia che prosegue nella sua direttrice di inutile terzietà, forse per camuffare insipienza e assenza di caratura internazionale. L’attacco deciso da Usa, Francia e Gran Bretagna in […]
Read More »