Tag Archives: usa

Ritirato il disegno di legge contro il Columbus day

Il disegno di legge del Senato americano per eliminare il Columbus Day è stato ritirato. Un risultato figlio anche della mobilitazione del Ctim che si è speso in Nord America in sinergia con le associazioni locali e i membri Iaovc. L’obiettivo era quello di difendere la nostra eredità e l’America. Riportiamo il comunicato del senatore Johnson […]
Read More »

La statua di Colombo non si tocca: mobilitazione del Ctim a Chicago

Prosegue la mobilitazione del Ctim contro le azioni di vandalismo ai danni delle statue di Cristoforo Colombo. Una delegazione composta dal Presidente del Ctim, Vincenzo Arcobelli e dal responsabile locale Carlo Vaniglia, si è recata all’Arrigo Park di Chicago, dove hanno trovato la statua di Colombo coperta e protetta una macchina della sicurezza locale. Nell’occasione […]
Read More »

Contro la guerra del pensiero unico: ecco perché l’Italia deve reagire

Di Edoardo Fumagalli Dopo la prima e seconda guerra mondiale, l’Italia è di nuovo in guerra, ma questa volta le armi sono più subdole delle armi che fecero milioni di morti tra la nostra popolazione. Questa guerra è una guerra dove le linee tra i contendenti non sono ben delineate, dove gli “appostamenti” di guerra, […]
Read More »

Il Ctim Nord America in campo per Colombo

Non cessano in nord America le ondate di atti vandalici contro le statue di Cristoforo Colombo, con pitture sparse che hanno danneggiato e sfregiato le statue in alcune città tra cui Chicago, dove ci sono tre monumenti dedicati al grande navigatore ed esploratore genovese. Un’atmosfera sempre più pesante quella che si respira negli Stati Uniti, con […]
Read More »

Il dopo Soleimani secondo FireEye: aumenta la minaccia cyber

Il dopo Soleimani secondo FireEye: aumenta la minaccia cyber. E’l’opinione di FireEye, azienda di sicurezza informatica americana che interviene sulla difficile situazione iraniana scaturita a seguito della morte del Generale Soleimani. “Data la gravità delle operazioni, stiamo prevedendo un’elevata minaccia da parte dei cyber criminali iraniani. FireEye ha presentato un Community Protection Event per semplificare il […]
Read More »

Cina, atlantismo e Via della Seta: tutti i dubbi sulle mosse del governo

di Paolo Falliro L’Adriatico sarà il terminale della nuova Via della Seta, dopo Cosco al Pireo? Da un lato l’Italia ha bisogno di acquirenti esteri del proprio debito pubblico, ma dall’altro è pur vero che se i cinesi diverranno un acquirente privilegiato si porrà allora il problema della nostra collocazione internazionale: il rischio dello schiacciamento […]
Read More »

Immigrazione: guardare a come hanno fatto Usa e Canada

Di Enzo Terzi Mala tempora currunt. Come al solito perché non si vuole osservare, discutere e prendere spunto dalle altrui esperienze. E se anche nei confronti della storia ci si può sempre appellare al fatto che le condizioni sono cambiate e che dunque esperienze di secoli addietro non possono più essere accettabili né accettate, dimentichiamo […]
Read More »

Usa chiama Romagna: città d’arte ed eccellenze enogastronomiche

Dal 16 maggio all’11 giugno sette reporter e una blogger degli Stati Uniti assieme ad un giornalista canadese in tour tra Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma alla scoperta di Città d’arte, eccellenze enogastronomiche e Motor Valley dell’Emilia Romagna – Parteciperanno a tour individuali e a un educational tour di gruppo, coordinati da Apt Servizi […]
Read More »

Che succede se la Corea usa l’atomica? Un seminario all’ateneo barese

di Enrico Fiotico Nei giorni dell’Internazionalizzazione e del G7 delle finanze che stanno interessando il capoluogo pugliese, anche l’Università degli Studi di Bari apre le porte a dibattiti di respiro internazionale. Nell’Aula Aldo Cossu dell’ateneo barese, si è tenuto ieri pomeriggio il seminario dal titolo ‘Proliferazione nucleare in Estremo Oriente: Il caso della Corea del Nord’. […]
Read More »

Si chiama 124 e in America è già (o di nuovo) un gran successo

di Paolo Falliro Sembra ieri quando, dieci lustri fa, l’Italia si appuntava all’occhiello una coccarda unica, di nome 124 Spider. Era il novembre 1966 e il Salone dell’automobile di Torino faceva da “padrino” ad un marchio che, da subito, decise il lancio sul mercato americano. Quella trasmissione manuale a cinque marce, con il  motore da […]
Read More »