Tag Archives: migranti

Il fondo: quella bomba sociale da disinnescare

di Roberto Menia In Germania nasce la polizia ad hoc con il compito di gestire la bomba dei migranti. Siamo in un Land non da poco, quanto a numeri e pil. E quindi il neo neogovernatore bavarese Markus Söder per non farsi sorpassare a destra in vista delle elezioni ha proposto l’istituzione di una polizia […]
Read More »

Lo ius soli, il nuovo presepe e i vecchi vizi della sinistra

di Claudio Antonelli Lo ius soli è un tema importante su cui val la pena dire qualcosa, anche in vista delle elezioni italiane. Suscitano in me stupore la tiepidezza e addirittura l’avversione da parte di un numero elevato di italiani verso il generoso progetto “Ius soli”: concessione della cittadinanza, senza impedimenti né distinzioni quanto all’origine […]
Read More »

Il fondo: “ben fatto” sulla Libia, a Parigi gli affari e a noi i migranti

Di Roberto Menia Ma davvero dobbiamo imputare a Parigi lo scatto in avanti sul caso Libia? Davvero Palazzo Chigi è esente da colpe su questo ennesimo pasticcio all’italiana che sta portando denaro in Francia e migranti all’Italia? Il governo s’è fatto fregare da Parigi, inutile che adesso si tenti il rattoppo che finisce per essere […]
Read More »

Sul nuovo numero: migranti, la troika a Berlino e Parigi?

Caso migranti, Italia lasciata sola: la troika, allora, a Berlino e Parigi? Apre così il numero di maggio di Prima di Tutto Italiani, con la questione dei flussi migratori in evidenza. (Clicca qui per scaricarlo) Per una volta a non fare i “compiti” a casa non è stata l’Italia, ma il resto dell’Ue. Non c’è […]
Read More »

Posso entrare? Il corto (sui migranti) ospite alla mostra di Venezia

E’ girato negli ambulatori dell’INMP Istituto Nazionale Salute Migrazioni e Povertà, ente pubblico del Servizio sanitario nazionale per vocazione istituzionale impegnato nell’accoglienza e assistenza sanitaria alle popolazioni migranti, il cortometraggio sull’immigrazione “Posso entrare?”, tra i vincitori del progetto MIGRARTI del Ministero dei Beni e Attività Culturali, ospite della 73a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. […]
Read More »

Vademecum sulle parole chiave di questa Europa (disunita)

Di Claudio Antonelli POPULISTA La decisione dei cittadini della Gran Bretagna di uscire dall’Unione Europea (Brexit) dovrebbe valere anche come un invito rivolto ai nostri europeisti benpensanti, innamorati della “politically correctness”, a rivedere il loro demagogico vocabolario. Populista è il primo di questa serie di termini che andrebbero rivisti. Sarebbe bene che i benpensanti – […]
Read More »

Migranti, iniziano i rimpatri e le teste di cuoio greche manganelano gli isolani a Chios

“Mentre iniziano i rimpatri dei migranti con le prime navi noleggiate dal Frontex all’alba di ieri in attuazione dell‘accordo Ue Turchia da sei miliardi di dollari, nell’isola greca di Chios le teste di cuoio manganellano senza motivo cittadini che manifestavano pacificamente, preoccupati dai danni al turismo dopo la costruzione di nuovi hotspot. Sono cittadini di […]
Read More »

Puff, l’Unione non c’è più. Si vede solo un fantasma per l’Europa

di Antonio Triolo Di fronte al tema migranti l’UE continua a dimostrare tutti i suoi limiti. Divisa tra le spinte buoniste di chi spaccia un evento tragico per opportunità (con tesi francamente risibili che vanno dal “ci pagano le pensioni” al “noi non facciamo figli, meno male che li fanno loro” passando per lo storico […]
Read More »

Migranti, appello all’Ue: no a Grecia lazzaretto d’Europa

No alla Grecia lazzaretto d’Europa. Questo il senso di un un appello lanciato da questo mensile assieme al magazine Mondogreco.net ai massimi vertici europei in cui si scuote l’opinione pubblica, le istituzioni europee e gli intellettuali pericolosamente silenziosi sul tema, a che il fardello dell’accoglienza dei migranti non sia scaricato solo sulle spalle della Grecia. […]
Read More »

La nuova jihad dopo le soluzioni all’acqua di “Colonia”?

di Claudio Antonelli Questo fenomeno di criminalità collettiva all’insegna della foia animalesca – “aggressioni sessuali di massa” secondo la polizia tedesca – contro le donne del luogo (non velate e quindi in violazione dei dettami dell‘Islam ortodosso, trasportato nella nuova terra dal migrante, nei suoi bagagli), rischia d’innovare la maniera tradizionale dei tedeschi, uomini e […]
Read More »