L’intervento: Elezioni Comites, il flop della partecipazione

comitesdi Joe Cossari

Vorrei congratularmi con il Sen. Di Biagio per ciò che fa per difendere gli italiani all’estero e per i suoi commenti circa le elezione dei Comites e sul numero dei rappresentanti del CGIE nel mondo.

In relazione alle elezioni dei Comites, ritengo che un numero così esiguo di partecipanti al voto sia qualcosa di imbarazzante. Se guardiamo all’Australia, il numero delle persone che hanno votato è veramente basso: ad esempio, a Melbourne hanno votato 1500 persone sebbene gli aventi diritto al voto fossero ben 50000.
Guardando sempre all’Australia, alcuni membri del Comites sono stati eletti con 15 voti, molti dei quali presumibilmente vengono da parenti e familiari, questa è una beffa per il sistema elettorale.
Chi rappresentano i nuovi eletti? Nessuno.

Lo stesso succederà con l’elezione dei rappresentanti del CGIE, anche loro non rappresenteranno nessuno. Se questa è la strada intrapresa da questo Parlamento allora dovremmo cancellare questa scongiura, dovremmo cercare un nuovo sistema di rappresentanza ed il nostro stimato Senatore dovrebbe presentare al Parlamento un nuovo sistema di rappresentanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...